Skip to main content

Sei luoghi comuni da sfatare sulle attrezzature per reti usate -Curvature

Sei luoghi comuni da sfatare sulle attrezzature per reti usate

Mercato dell'usato = Mercato grigio
In realtà è importante non confondere due tipi di mercato molto diversi. La maggior parte dei rivenditori seri di attrezzature per reti usate seguono procedure molto più rigorose della maggior parte dei fornitori/distributori OEM e VAR per individuare eventuali componenti provenienti dal mercato nero o contraffatti. La confezione del prodotto non è un parametro affidabile per giudicarne l’autenticità e questo è il motivo per cui i migliori rivenditori di attrezzature usate eseguono prove molto complete e approfondite su tutti i prodotti per verificarne la legittimità della provenienza. Oltre a porsi obiettivi qualitativi molto alti, i più importanti operatori del mercato dell’usato collaborano attivamente con le forze dell’ordine per combattere ed eliminare il problema dei prodotti contraffatti.

Le attrezzature usate sono attrezzature ormai sfruttate e non in buone condizioni
I rivenditori seri di attrezzature usate e seminuove non vendono i componenti “così come sono”. Tutti i prodotti sono interamente ricondizionati per assicurare che sia le condizioni sia le prestazioni del prodotto si avvicinino il più possibile a quelle del prodotto originale nuovo. Chi acquista componenti sul mercato dell’usato deve acquistare solo da fornitori con una consolidata reputazione basata su una pluriennale presenza sul mercato, stabilità finanziaria e rigorose procedure commerciali.

Le attrezzature che vi servono sono disponibili solo nuove
Oggi sono disponibili sul mercato molte più attrezzature usate rispetto al passato. I principali rivenditori del mercato dell’usato hanno disponibili a magazzino ampie scorte delle attrezzature per reti più richieste. Questo significa che la maggior parte delle richieste può essere immediatamente soddisfatta. Nei casi in cui ciò non sia possibile, questi rivenditori possono contare su una vasta rete di contatti e ciò consente loro di soddisfare praticamente qualsiasi richiesta nel giro di pochi giorni. Al contrario, sono spesso necessarie settimane se non mesi per ricevere dal produttore attrezzature nuove.

Componenti prodotti da terzi = Prodotti di qualità inferiore
Un componente prodotto da terzi e non dal produttore dell’hardware principale non è necessariamente una soluzione di qualità inferiore. Cisco acquista, per esempio, le memorie da NEC, Samsung e altri “produttori terzi” invece di produrle internamente. La memoria non ha il marchio Cisco, neppure quando viene rivenduta, e di conseguenza è possibile acquistare componenti identici direttamente dal produttore delle memorie. Acquistando componenti come le memorie direttamente dal “produttore terzo” si possono ridurre i costi anche dell’80%. Un rivenditore dell’usato competente e preparato può aiutarvi a individuare queste possibilità di risparmio, assicurando al tempo stesso che tutti i componenti di “produttori terzi” siano attrezzature di alta qualità.

Le attrezzature usate non sono coperte da garanzia
Nel 2004 Curvature ha introdotto la prima garanzia del settore che prevede per un anno la sostituzione del componente guasto nel giro di 24 ore per tutti i prodotti acquistati. Da allora molti altri operatori del mercato dell’usato hanno seguito l’esempio di Curvature, offrendo garanzie addirittura migliori di quelle offerte dagli OEM.

Non è disponibile un servizio di assistenza tecnica
I principali fornitori di attrezzature usate e seminuove offrono un servizio di assistenza tecnica pre- e post-vendita prestato da tecnici certificati. Nella maggior parte dei casi questi esperti testano fino a 100 componenti per reti al giorno e hanno quindi un’esperienza diretta addirittura superiore a quella della maggior parte degli specialisti dell'assistenza tecnica degli OEM.